Recent Posts

PANCHINE DI PACE

PANCHINE DI PACE

Oggi è stata l’occasione per presentare alla comunità sei panchine realizzate dagli studenti del CPIA Montagna e dagli alunni delle classi IV e V della Primaria di Berzantina, dedicate ai temi della pace, della difesa dei diritti fondamentali. È il risultato finale di un progetto 

Parole contro vento. Un’esperienza d pedagogia di cantiere

Parole contro vento. Un’esperienza d pedagogia di cantiere

Penso fermamente che, nell’articolazione del proprio curriculum, la scuola debba garantire quotidianamente occasioni di approfondimento, confronto, negoziazione sui temi dell’educazione alla cittadinanza. Per raggiungere tale obiettivo è necessario stimolare l’acculturazione degli apprendenti, sia attraverso la conoscenza delle istituzioni, dei servizi, dei problemi e delle pratiche 

Eredità

Eredità

III appuntamento Con carta e penna La lettura stimolo per il terzo incontro del nostro atelier è contenuto nel libro #Being young  della norvegese  Linn Skåber, uno dei tanti suggerimenti della mia amica Lisa Bentini. Attraverso testi che contengono elenchi,  regole da rispettare, definizioni di 

Vivere

Vivere

II appuntamento Con carta e penna Ci siamo lasciati l’ultima volta con il compito di scrivere qualcosa partendo dallo stimolo della poesia Vivere di Agota Kristof, contenuta nella raccolta Chiodi, edita da Casagrande, con poesie tradotte da Fabio Pusterla e Vera Gheno. Ogni volta l’incontro 

Credo

Credo

II appuntamento Con carta e penna Un leggero stato di tensione ha accampagnato questo secondo appuntamento dell’atelier di scrittura. Per raggiungere la biblioteca ho fatto un lungo giro, una strada secondaria che mi ha portato a deviare il tragitto, a raggiungere il torrente della Limentra 

Giocare a IDEA (Interazioni didattiche e affini) in biblioteca

Giocare a IDEA (Interazioni didattiche e affini) in biblioteca

“Si può scoprire di più su una persona in un’ora di gioco che in un anno di conversazione” (Platone) Grazie all’ospitalità e lungimiranza della biblioteca di Vergato, in queste serate ho avuto la possibilità di “giocare” con un gruppo eterogeneo di studenti con background migratorio 

Al via

Al via

I appuntamento Con carta e penna scrivere, ridere, condividere, piangere, lamentarsi, svoltare, trovarsi, ritrovarsi in una riga, svelarsi, scoprire una nuova parola, portarla, gettarla, donarla sono solo alcuni dei motivi che hanno spinto donne, uomini, ragazze dalle storie più diverse a sfidare il caldo di 

Officina delle parole 2

Officina delle parole 2

Il 15 febbraio 2024 assieme a Florinda D’Amico e Francesca Lasi presenteremo l’Officina delle parole, edito da Edizioni Centro Studi Erickson. Si tratta di 28 attività e giochi pensati appositamente per le persone adulte con background migratorio che stanno imparando a leggere e scrivere per 

Officina della parole 1

Officina della parole 1

In occasione di Fierida assieme a Florinda D’Amico e Francesca Lasi Lasi presenteremo l’Officina delle parole, edito da Edizioni Centro Studi Erickson. Si tratta di 28 attività e giochi pensati appositamente per le persone adulte con background migratorio che stanno imparando a leggere e scrivere 

Piccola nota in margine all’incontro Resistere oggi alla cultura della guerra.

Piccola nota in margine all’incontro Resistere oggi alla cultura della guerra.

In una sala che avrebbe sicuramente meritato più pubblico, Beatrice Magni e Carlo Cefaloni ci hanno accompagnato in una riflessione composita e complessa: il tema del pacifismo, l’interesse economico della guerra a tutti i costi, la politica decisa nei tavoli dei potentati, l’uso pubblico e